Home > Mondo Ford > Ford Blog > NUOVO TOURNEO CUSTOM PLUG-IN HYBRID
aly

02 Aprile 2019

L’OVALE BLU, HA ANNUNCIATO L’INTRODUZIONE DEL NUOVO TOURNEO CUSTOM PLUG-IN HYBRID

Al Go Further Event, oggi in corso ad Amsterdam, l’Ovale Blu, ha annunciato l’introduzione del nuovo Tourneo Custom Plug-In Hybrid, novità assoluta nel segmento di appartenenza.

Lo spazioso people mover dell’Ovale Blu da 8 posti, in grado di garantire la mobilità a zero emissioni fino a 50km, sarà disponibile per i clienti entro la fine dell’anno.

Il Tourneo Custom Plug-In Hybrid è tra i primi modelli svelati dall’Ovale Blu nell’ambito della nuova strategia Ford che prevede di offrire ai clienti europei una sempre più ampia offerta di opzioni ibride. Il veicolo può essere ricaricato per garantire una mobilità a zero emissioni in modalità 100% elettrica, contribuendo alla generale riduzione delle emissioni e consentendo al people mover da 8 posti di percorrere anche le aree urbane ad accesso limitato.

Il Tourneo Custom Plug-In Hybrid è alimentato da un motore elettrico con batteria agli ioni di litio da 13.6 kWh e il pluripremiato EcoBoost 1.0 agisce da estensore di autonomia contribuendo, insieme alla frenata rigenerativa, a ricaricare le batterie. L’avanzato motore Plug-In Hybrid consente una mobilità, in modalità 100% elettrica a zero emissioni, fino a 50Km  o 500km con estensore di autonomia.

Al pari della versione diesel, quella Plug-In Hybrid è caratterizzata dalla possibilità, unica nel segmento, di configurare le due file di sedili posteriori, sia in modalità ‘conferenza’ consentendo una straordinaria facilità di accesso e una più piacevole interazione fra gli occupanti, sia con entrambe le file rivolte verso la strada.

Dal lancio della nuova generazione del Tourneo Custom, all’inizio del 2018, completamente ridisegnata per offrire un livello di raffinatezza e qualità superiore, rinnovata grazie al design del frontale e alla scelta di materiali premium per gli interni, Ford ha venduto in Europa oltre 17.100 Tourneo Custom, segnando una crescita del 28% rispetto all’anno precedente.

Zero emissioni e “zero ansia da autonomia”

Il nuovo Tourneo Custom Plug-In Hybrid utilizza una configurazione ibrida per cui la trazione delle ruote anteriori è azionata esclusivamente dal motore elettrico, e non dal motore termico. La potenza del motore è fornita da un pacco batterie agli ioni di litio raffreddato a liquido, ingegnosamente collocato sotto il pavimento nella zona passeggeri, in modo da preservare l’ampio spazio interno previsto nelle versioni alimentate dal diesel 2.0 EcoBlue.

Il conducente può scegliere tra quattro possibili modalità di guida elettrica (EV modes) che prevedono diversi tempi e modi di utilizzo delle batterie:

  • EV Auto è predisposto per consentire il miglior equilibrio fra prestazioni ed efficienza. L’algoritmo di controllo del veicolo monitora i livelli di carica delle batterie e le condizioni di guida del momento come, quando si percorre un’autostrada o si è nel traffico, e decide se usare o meno il motore EcoBoost
  • EV Now dà priorità all’uso dell’energia immagazzinata nelle batterie, disattivando il motore EcoBoost, fino a quando le batterie raggiungono un livello minimo di carica che non consente più una guida a zero emissioni
  • EV Later antepone il funzionamento del motore EcoBoost e utilizza al massimo la carica rigenerativa proveniente dalle frenate, per mantenere il livello di carica esistente delle batterie nel modo più efficiente, al fine di un successivo uso in modalità elettrica
  • EV Charge utilizza il motore EcoBoost per riportare al massimo la carica delle batterie per quando sarà richiesto un ulteriore utilizzo in modalità EV Now

Grazie alla presa situata all’interno del paraurti anteriore, il Tourneo Custom Plug-In Hybrid può essere ricaricato sia con un alimentatore domestico da 240 volt a 10 amp, che permette di ottenere una carica completa in cinque ore, sia con un alimentatore industriale da 240 volt a 16 o 32 amp, che riduce il tempo a tre ore.

I conducenti, inoltre, possono scegliere il grado di recupero energetico e l’assistenza alla frenata offerta dal sistema di ricarica rigenerativa, selezionando le modalità Drive o Lean sulla trasmissione. La decelerazione programmata del veicolo aumenta in modalità Lean rilasciando il pedale dell’acceleratore mentre si illuminano automaticamente le luci dei freni, quando necessario, per avvisare i veicoli che seguono. Il maggior numero di decelerazioni aumenta la quantità di energia cinetica recuperata e immagazzinata nelle batterie, estendendo la potenziale autonomia elettrica.

Go Further Event

All’interno del computer di bordo, il classico contagiri è stato sostituito da un indicatore di potenza/carica mentre un rilevatore più piccolo, che informa sullo stato di carica della batteria, ha sostituito quello della temperatura del liquido di raffreddamento del motore. Le funzioni del computer di bordo sono state specificamente configurate per la motorizzazione ibrida: le diverse modalità EV, gli avvisi per la manutenzione e l’alert nel caso di veicolo collegato a un punto di ricarica, vengono visualizzati sul quadro strumenti.

Lusso e connettività

Disponibile nelle versioni Titanium e Titanium X, il nuovo Tourneo Custom Plug-In Hybrid è stato studiato per garantire un livello superiore di rifiniture e comfort. Le dotazioni di serie premium comprendono il sistema SYNC 3, supportato dallo schermo touchscreen a colori da 8’’ con funzione pinch&swipe, e compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Il modem integrato FordPass Connect trasforma il veicolo in un dispositivo Wi-Fi hotspot con connettività disponibile fino a un massimo di 10 dispositivi. Inoltre, FordPass Connect fornisce una serie di funzioni attraverso l’app FordPass, tra cui: il Vehicle Status, che fornisce informazioni relative ai livelli di carburante, dell’olio e del sistema antifurto; il Vehicle Locator, che aiuta a ritrovare il proprio veicolo parcheggiato e il Door Lock Unlock, che ne consente l’accesso remoto.

Le tecnologie di assistenza alla guida offerte includono l’Active Park Assist, il sistema di parcheggio semi automatico che consente un più agevole accesso ai parcheggi sia paralleli sia perpendicolari, lasciando al conducente il controllo dell’acceleratore e del freno.

L’Ovale Blu sta continuando a sperimentare gli effetti positivi che l’uso dei veicoli Plug-In Hybrid possono avere all’interno dei centri urbani. Ha scelto, infatti, di estendere i progetti finalizzati a migliorare la qualità dell’aria, già in atto presso la città di Londra, anche a Colonia e Valencia partire dalla seconda metà del 2019.

Come già annunciato all’inizio di quest’anno, ogni nuovo veicolo lanciato dall’Ovale Blu dopo la Focus, avrà almeno una versione ibrida. Dalla Fiesta al Transit, verrà introdotta almeno una soluzione tra Mild-Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid o Electric di ogni modello dell’Ovale Blu.

Top