Home > Auto > NUOVO EXPLORER > Caratteristiche > Esperienza di guida

Progettato per offrire il meglio

Le moderne tecnologie di assistenza alla guida ti aiutano a viaggiare in modo piacevole e sicuro a bordo dell'Explorer Plug-in Hybrid.
La tecnologia Terrain Management System consente di adattare l'esperienza di guida ai vari tipi di terreno e alle condizioni atmosferiche. Inoltre, la guida nel traffico o sulle autostrade è resa più rilassante grazie all'Adaptive Cruise Control.
Puoi anche scegliere se dare la priorità al motore elettrico, a quello a benzina o a una combinazione dei due.
Tutti questi sistemi lavorano perfettamente insieme migliorando la tua esperienza di guida ogni volta che ti metti al volante.  

Adatto ad ogni tipo di terreno

Strade urbane o fuoristrada: ovunque tu stia guidando, la tecnologia Terrain Management System del nuovo Ford Explorer è progettata per massimizzare il controllo. Scegli tra le sette modalità di guida disponibili, che ottimizzano le prestazioni del veicolo per adattarsi perfettamente alle condizioni di guida. Il sistema adatta la sensibilità dell'accelerazione, dello sterzo e delle sospensioni, lavorando anche con i sistemi di trazione, stabilità e assistenza alla discesa, per offrire un controllo ottimale in qualsiasi situazione. Seleziona una modalità di guida tra: Normale, Trail, Deep Snow/Sand, Slippery, Sport, Traino/Trasporto oppure, per una maggiore efficienza nei consumi, la modalità Eco. Le informazioni principali vengono visualizzate sul quadro strumenti digitale da 12,3” dell'Explorer, con temi cromatici variabili in base alla modalità di guida selezionata. 

Sicurezza garantita in ogni condizione

Il rinnovato sistema a trazione integrale intelligente è in grado di stabilire il livello di aderenza, equilibrio in curva e reattività richiesto in condizioni di fondo bagnato, asciutto o ghiacciato.  Quando non è richiesta la trazione integrale, la tecnologia invia la potenza alle ruote anteriori, per ottimizzare i consumi. In caso di condizioni avverse, può inviare più potenza alle ruote posteriori. Questo offre al tempo stesso una eccezionale gestione e un'efficienza notevolmente migliorata. Quando la trazione integrale All-Wheel Drive non è necessaria, Ford Explorer utilizza prevalentemente la trazione posteriore per massimizzare performance ed efficienza.

Badge Plug-in Hybrid AWD

Maggior controllo nelle partenze in salita

L'assistenza alla partenza in salita evita temporaneamente l'arretramento del veicolo durante una partenza in salita. Il sistema funziona mantenendo la pressione sul sistema frenante per 2 o 3 secondi in più, lasciando al conducente il tempo sufficiente per spostare il piede dal pedale del freno all'acceleratore. È molto utile anche in fase di arresto e partenza su superfici sdrucciolevoli.

Ford Explorer PHEV in movimento
Dettaglio luci frontali

Ti aiuta a vedere, senza abbagliare gli altri

Questo utile sistema di assistenza alla guida notturna passa temporaneamente da abbaglianti ad anabbaglianti quando rileva traffico nel senso di marcia opposto o un veicolo che precede, evitandoti in tal modo di abbagliare gli altri conducenti. Gli abbaglianti tornano poi automaticamente alla loro intensità normale garantendoti il massimo della flessibilità.

Un paio di occhi in più

Il sistema di monitoraggio dell'angolo cieco (BLIS) utilizza sensori radar laterali per rilevare eventuali veicoli nascosti nell'angolo cieco. Se viene rilevato un altro veicolo, il sistema ti avviserà tramite spie luminose incorporate in entrambi gli specchietti retrovisori. La segnalazione del veicolo in avvicinamento funziona insieme al sistema di monitoraggio dell'angolo cieco e ti avvisa quando fai retromarcia in uscita da un parcheggio e hai scarsa visibilità. Il sistema rileva i veicoli che si avvicinano dai lati, emette un avviso e può persino attivare i freni se non reagisci in tempo. 

Vista frontale del Ford Explorer PHEV in movimento

Ti aiuta a restare nella tua corsia

Il sistema di mantenimento della corsia utilizza una telecamera anteriore per rilevare eventuali scostamenti indesiderati dalla corsia di marcia, e interviene moderatamente sulla coppia sterzante, riportandoti nella posizione corretta. Se la ruota tocca la striscia o il margine della carreggiata, l'avviso di mantenimento della corsia fa vibrare il volante e mostra un allarme visivo. La tecnologia si disattiva automaticamente a velocità inferiori a 64 km/h, ma può essere disattivata anche manualmente.

Top